GLI USCI | doors

Uscio 2

Uscio 2

C'è una sola cosa in questa vita che vale più della felicità, ed è la libertà. E' più importante essere liberi che felici. T. Robbins

Uscio n° 3

Uscio n° 3

Per me un esperimento è chiunque incontri purché contenga un nocciolo. l'immagine della noce appare su un albero egualmente plausibile, ma gheriglio dentro è un requisito per gli scoiattoli e per me. E. Dickinson

Uscio del mattino

Uscio del mattino

Uscio n° 5

Uscio n° 5

Le fatiche del vento L. Pirandello

Uscio watercolor on Kadhi paper cm 2

Uscio watercolor on Kadhi paper cm 2

Cuore, ascolta, il suo flauto suona la musica di profumati fiori selvatici, di foglie splendenti, d'acque scintillanti, di ombre palpitanti dei batti d'ala delle api. Il flauto ruba il sorriso dalla bocca del mio amico e lo porta nella mia vita. R. Tagore

Uscio n° 7

Uscio n° 7

I pensieri messi su carta sono come le orme di uno che cammina sulla sabbia: si vede la strada che ha preso, ma per sapere ciò che ha visto lungo la strada bisogna usare i suoi stessi occhi. A. Schopenauer

Uscio n° 8

Uscio n° 8

Possa il mio cuore aprirsi sempre ai piccoli uccelli che sanno i segreti del vivere. qualunque cosa cantino è meglio che conoscere e quando gli uomini non li sentissero, gli uomini sono vecchi... E. Cummings

Uscio coraggio

Uscio coraggio

Tutto è pronto, la valigia, le camice, la fatua speranza...mi manca solo il quadro, il dove e qualcuno che mi ami come non so amarmi io. J.V.Piqueras

Uscio amore

Uscio amore

Alla fine il bello dell'amore è proprio il fatto di potersi innamorare di chiunque... L'amore non si sceglie, l'amore ti sfonda la porta di casa e ti trascina da chi gli pare. F. Roversi

Uscio n° 11

Uscio n° 11

Ora dormi, dormi cuore inquieto! la voce che grida "ora dormi" la sento nel cuore. La voce dell'inverno si ode alla porta. Oh dormi, che l'inverno grida "più non dormire!" Ora il mio bacio darà quiete e riposo al tuo cuore...ora dormi, dormi in pace, cuore inquieto! J. Joyce

Uscio n° 12

Uscio n° 12

Apriamo le porte, chiudiamo le porte, passiamo le porte e alla meta dell'unico viaggio né città, né porto. Il treno deraglia, la nave naufraga, l'aereo s'abbatte, un biglietto è stampato sul ghiaccio. se potessi ricominciare o no questo viaggio. Ricomincerei N. Hikmet

Uscio Whitman

Uscio Whitman

Acrylic on canvas cm 40x40 Esistere in qualsiasi forma, che cos'è?...Io semplicemente mi muovo, premo, sento con le dita e sono felice, entrar in contatto con qualcun altro è quasi il massimo che posso sostenere. W. Whitman

Uscio 14

Uscio 14

Uscio su carta kadhi 100%cotone cm 20x20

uscio n° 15

uscio n° 15

L'anima ha momenti bendati quando immobilizzata dal terrore sente uno spettro avvicinarsi e fermarsi a guardarla. L'anima ha momenti di evasione quando erompendo da ogni porta danza come una bomba fuori sulle ore. L'ainima ha momenti in cui viene ripresa e trascinata come un criminale, coi ferri ai piedi alati e lucchetti al suo canto. E. Dickinson

Uscio di vento

Uscio di vento

watercolor on Kadhi paper 100% cotton cm 20x20 Io sono meno impaziente del vento, tuttavia devo andare. Per noi viandanti eternamente alla ricerca della via più solitaria, non inizia il giorno dove un altro finisce, e nessuna aurora ci trova dove ci ha trovato il tramonto. Anche quando dorme la terra, noi procediamo nel viaggio. Siamo i semi della tenace pianta ed è nella nostra maturità e pienezza di cuore che veniamo consegnati al vento e dispersi. K. Gibran

Uscio 17 acrylic on canvas cm 40x60

Uscio 17 acrylic on canvas cm 40x60

Siamo tutti visitatori di questo tempo e di questo luogo.Noi non facciamo altro che attraversarli. Il nostro compito qui è di osservare, imparare, crescere e amare. Dopo di che ritorneremo a casa. proverbio aborigeno

Uscio 18 acrylic on canvas cm 40x60

Uscio 18 acrylic on canvas cm 40x60

Quando sei ad un bivio e trovi una strada che va in su e una che va in giù, piglia quella che va in su. è più facile andare in discesa, ma alla fine ti ritrovi in un buco. A salire cìè più speranza. E' difficile, è un altro modo di vedere le cose, è una sfida, ti tiene all'erta. T. Terzani

Uscio n° 19

Uscio n° 19

Ma i veri viaggiatori patono per partire e basta: cuori lievi simili a palloncini che solo il caso muove eternamente, dicono "andiamo" e non sanno perché. I loro desideri hanno la forma delle nuvole. C. Baudelaire

Uscio n* 20

Uscio n* 20

Tieni un capo del filo, con l'altro capo in mano io correrò per il mondo e se dovessi perdermi..tu tira! M. Mazzantini

Uscio n° 21

Uscio n° 21

Cosa sono, poi, gli occhi se non le porte che apri a me? E la voce, dimmi, cos'è la voce se non un filo di suono che va dal mio silenzio al tuo e non si cura degli occhi e delle porte ma sopravvive. Come la voce del mare nascosto in un cuore di conchiglia. J. Amado

Uscio n* 22

Uscio n* 22

Io porto il tuo cuore in me, lo porto nel mio...E.Cummings

uscio a colori

uscio a colori

Non ti arrendere M. Bnedetti

uscio infinito

uscio infinito

acrylic on canvas cm 20x50

Uscio di neve

Uscio di neve

watercolor on Kadhi paper 100% cotton cm 20x20

Uscio di aprile

Uscio di aprile

watercolor on Kadhi paper 100% cotton cm 20x20

Uscio di Maggio

Uscio di Maggio

Più resistente è la corazza, più fragile è l'anima che la indossa. E. Paes

Uscio di dicembre

Uscio di dicembre

Acrylic on canvas cm 50x20 Ingrandisci la porta, Padre, perché non posso passare. L’hai fatta per i bambini, io sono cresciuto mio malgrado. Se non m’ingrandisci la porta fammi più piccolo, per pietà. Riportami all’età benedetta in cui vivere è sognare". M. De Unamono

sprazzi celesti

sprazzi celesti

watercolor on Kadhi paper 100% cotton cm 20x20

la porta della meraviglia

la porta della meraviglia

watercolor on Kadhi paper 100% cotton cm 20x20

Seguendo un pensiero, dapprima legato al suono di queste due parole così simili ma dal significato opposto, ho cominciato a realizzare i primi USCI.

Usci e gusci sono piccoli quadri che raffigurano porte, passaggi, cancelli, portoni. E che rappresentano i limiti da oltrepassare, i viaggi da intraprendere… Gli usci evocano l’apertura. Simoleggiano il coraggio, la forza, la determinazione. Sono realizzati con elementi naturali e contengono gusci, baccelli, semi o scorze.

I gusci, al contrario, indicano la chiusura. Sono corazze, armature, barriere di protezione.

Presenti in natura nel mondo animale e vegetale, hanno la funzione di proteggere sempre la parte più preziosa, delicata e fragile di un essere vivente.

La loro unione crea un nuovo significato; insieme gli usci e gusci diventano un luogo, un nido, un porto… una casa…

I miei usci e gusci sono posti immaginari, pieghe della mente, angoli in fondo all'anima. Sono l’abbraccio rassicurante che ognuno di noi desidera e necessita.

In ognuna è nascosta della musica, e una poesia.

Un uscio sul sogno... un guscio al bisogno!

 

 

 

Shells and hatches (italiano: usci e gusci) are small paintings representing doors, gates, main entrances, but also boundaries to break and limitations to overcome.

I created them using natural elements such as shells, pads, seeds and rinds.

Doors evoke the "opening" and symbolize bravery, strength and determination.

Shells, in the other hand, are protective armours symbolizing "closing" meanings, whose union unveeds new scenary: they are like the warm and reasuring embrace we all wish and need and the hatchings of an eggshell leading to birth and growth

A door to a dream… a shell for a need!